Centri visita
Attività
Eventi
Prodotti locali
Multimedia
Materiale informativo
Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Vivere il Delta

Come comportarsi

Norme di comportamento
E' importante essere rispettosi dell'ambiente che ci circonda, a maggior ragione nelle aree di un Parco Naturale. L'ambiente è patrimonio di tutti e in quanto tale va rispettato e protetto per mantenerlo integro per le generazioni future. Ecco perché occorre fare attenzione ai comportamenti da adottare ricordando che l'azione del singolo, se ripetuta da migliaia di persone, può diventare un grave problema.
Abbassa il tono della tua voce per non disturbare la fauna selvatica e accendi i tuoi sensi. Il Parco è tutt'altra musica! 

Ecco qualche suggerimento:

  1. Riscopri l'emozione di emozionarti!
  2. Ascolta il suono della natura: silenzio, il vento, il canto degli uccelli, lo sciabordio delle acque.
  3. Scopri i segreti del Parco dall'alba al tramonto: la natura sa fare splendidi "regali" a chi sa dare valore al tempo. Vivi la natura con calma, seguendo i ritmi della natura.
  4. Raccogli immagini da portare a casa invece che frammenti di natura. E condividi i tuoi scatti con noi sui nostri canali social!
  5. Riporta a casa i tuoi rifiuti e, se capita, raccogline almeno uno lasciato dagli altri. Possiamo tutti fare qualcosa per salvaguardare questa splendida terra.
  6. Scopri la natura, anche con l'aiuto di una guida. Saprà farti guardare con occhi diversi e ti aiuterà ad imparare cose nuove ed interessanti.

Scopri tutte le attività che puoi fare ed inizia a pianificare ora il tuo viaggio! E non dimenticarti di condividere con noi i tuoi video e le tue foto!


Rifiuti: smaltirli nelle apposite aree attrezzate o portarli a casa

Il piacere di una passeggiata accompagnata da uno spuntino o un pic-nic all'area aperta non deve essere rovinato dall'abbandono di rifiuti di alcun genere. Anche i rifiuti biodegradabili impiegano anni per lo smaltimento ed a volte possono diventare trappole mortali per gli animali. È pertanto buona regola riportare a casa i rifiuti o smaltirli nelle apposite aree dedicate dove si trovano cestini o cassonetti. Nel caso in cui non ci sia più spazio all'interno di questi, i rifiuti vanno portati a casa per non lasciarli in sacchetti di plastica a terra a fianco dei cestini!
Vi ricordiamo che in tutta l'area del Delta si effettua la raccolta differenziata.


Fiori, insetti, piante e frutti: vanno lasciati dove sono
Ogni elemento naturale ha la sua funzione nel luogo in cui si trova.
Anche i visitatori che arriveranno dopo di te hanno diritto di godere dei loro profumi e colori.
Osservali nel loro habitat naturale e scatta qualche foto, diventeranno il più bel souvenir del tuo viaggio.
Nel rispetto dell'ambiente usa la bicicletta solo sulle strade.

È inoltre severamente vietato raccogliere frutti, asparagi selvatici, bacche, funghi, pigne e quant'altro senza una regolare autorizzazione. Per ulteriori informazioni contattare l'Ente Parco inviando una mail a info@parcodeltapo.org


Fuochi e tende: solo nelle aree autorizzate
In un ambiente naturale una piccola disattenzione può causare danni irreparabili.
Non abbandonare il mozzicone di sigaretta che, oltre ad essere un rifiuto, potrebbe causare incendi pericolosi.
Gli animali sono sensibili alla presenza dell'uomo. Se campeggi in aree non dedicate, crei disturbo alla fauna selvatica e rovini la vegetazione spontanea.
Scegli di campeggiare nelle aree dedicate e rispetta la natura!


Animali selvatici: vanno lasciati in pace
Un Parco è ricco di fauna che affascina turisti e fotografi. Questa fauna fa parte del patrimonio del Parco e se disturbata potrebbe decidere di "trasferirsi" e abbandonare la sua casa.
Differenti specie hanno differenti stagioni e luoghi per la riproduzione. Non cercare di avvicinarti ma osserva gli animali da lontano, così potranno mangiare tranquilli.
Ricorda che l'utilizzo del drone va concesso attraverso autorizzazione e in nessun caso può disturbare gli animali per ottenere immagini particolari.

 

Cani: solo al guinzaglio
I cani non possono circolare liberamente per il Parco, perché potrebbero incontrare la fauna selvatica che, anche se non direttamente attaccata dall'animale, può subire un forte stress. È consentito l'accesso ai cani, sempre al guinzaglio, e secondo le normative vigenti.

Cosa fare in caso di:

  • Animali feriti:
    Contatta il Centro recupero animali selvatici - CRAS
    Il Centro Recupero Animali Selvatici (C.R.A.S.) della Provincia di Rovigo prende vita nel 2003, grazie all'impegno della Provincia, del veterinario Luciano Tarricone e delle Associazioni fondatrici (WWF di Rovigo e Lipu di Adria). Il C.R.A.S. ha lo scopo di curare e reimmettere in natura quegli individui di specie selvatiche di particolare interesse naturalistico rinvenuti feriti o debilitati all'interno del territorio provinciale. Altra importante funzione del Centro, che ha sede a Garofolo di Canaro (RO), è l'educazione ambientale, correlata con le attività di recupero della fauna.

    Per informazioni: Dott. Luciano Tarricone - Ambulatorio sito a Polesella (RO) Strada Statale 16, n° 2287/C
    Telefono 0425 947670 - Cellulare 339/4682583

    Oppure
    E-mail: info.sagittaria@libero.it - Tel. +393471022456
    www.sagittariarovigo.org/centro-recupero-animali-selvaticicras.html

Delta attivo e delta fossile
Delta attivo e delta fossile
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
Valli
Valli
(foto di: Gastone Dissette)
 ciclisti lungo l'argine
ciclisti lungo l'argine
(foto di: Walter Argenta)
 pullo di Cavaliere d'Italia appena nato
pullo di Cavaliere d'Italia appena nato
(foto di: Rino Dissette)
 Cavalieri in cova
Cavalieri in cova
(foto di: Rino Dissette)
© 2021 Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po
via G. Marconi, 6 - 45012 Ariano Polesine (RO)
Telefono 0426/372202 - FAX 0426/373035
Email: info@parcodeltapo.org
Posta certificata: parcodeltapo@pecveneto.it
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici