Centri visita
Attività
Eventi
Prodotti locali
Multimedia
Materiale informativo
Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Il Delta del Po » Biodiversità » Fauna

Pesci

Canali, fiumi e paludi d'acqua dolce

Le specie più caratteristiche sono luccio, carpa, tinca, persico sole e pesce gatto. Sui fondali fangosi vivono triglie, sogliole, passere e rombi. Sono quasi scomparsi gli storioni ed il gambero d'acqua dolce, mentre si è diffuso molto rapidamente il pesce siluro.

Valli da pesca

Si allevano soprattutto branzini, orate, cefali ed anguille.

Acque salmastre

Ghiozzo e latterino sono due specie di pesci che trascorrono tutta la loro vita nelle acque salmastre delle lagune. L'anguilla passa gran parte della vita nelle acque interne e va a riprodursi in mare. Anche diverse specie marine (cefali, spigole e orate) spesso penetrano nelle zone umide costiere dove crescono più rapidamente degli individui rimasti in mare.

L'Anguilla del Delta del Po
L'anguilla ha corpo cilindrico allungato serpentiforme, testa lunga, bocca con piccoli denti, occhio rotondo, pinna dorsale unita alla pinna codale e pinne pettorali corte tondeggianti, pelle viscida ricca di muco. Nel periodo delle migrazioni riproduttive, l'anguilla assume colore bruno-verdastro scuro e ventre argenteo. le anguille giovani sono pigmentate di giallo-verdastro. le femmine raggiungono anche l alunghezza di 1,5 m e il peso di 6 kg capitoni; i maschi la lunghezza massima di 50 cm e peso 150-200 g. L'anguilla si riproduce in mare ma vive e si alleva nelle acwue salmastre lagunari e fluviali del Delta del Po. Il consumo è consigliato da gennaio a marzo e da ottobre a dicembre.

Cefalo del Polesine
Il cefalo è un pesce a corpo cilindrico color grigio con riflessi azzurri e verdastri, fianchi argentei, capo allargato e appiattito, occhi ricoperti da membrana trasparente e due pinne sul dorso di colore giallastro. Nelle valli del Po vivono cinque specie di cefali: bosega (Chelon labrosus) di 30-60 cm, si pesca in autunno; caostelo o custelo (Liza ramada) di 30 cm, si pesca nella stagione estiva; lotregan (Liza aurata) di 20 cm, si pesca d'inverno fino ad aprile verzelata (Liza saliens) di 40 cm, si pesca in primavera e autunno volpina (Mugil cephalus) di 60 cm, si pesca tutto l'anno. Il consumo è consigliato tutto l'anno.

Sardina
Sardina
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
Cefali
Cefali
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
Anguilla
Anguilla
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
© 2021 Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po
via G. Marconi, 6 - 45012 Ariano Polesine (RO)
Telefono 0426/372202 - FAX 0426/373035
Email: info@parcodeltapo.org
Posta certificata: parcodeltapo@pecveneto.it
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici