Centri visita
Attività
Eventi
Prodotti locali
Multimedia
Materiale informativo
Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Il Delta del Po » Biodiversità » Fauna

Anfibi e rettili

Boschi litoranei

E' comune la rana agile, mentre assai rara è la più specializzata rana di Lataste. Ad essi si è di recente affiancata la rana toro, grossa specie di origine americana.
Nel Giardino Botanico di Caleri sono visibili le testuggini terrestri e l'unica colonia nel Veneto del raro Pelobate fosco.
La vipera comune sopravvive negli ultimi lembi di foreste e pinete costiere.

Zone adiacenti al fiume

Piuttosto comuni sono i tritoni crestato e punteggiato.
Tra i rettili la testuggine palustre è senza dubbio il più tipico del parco.
Abbondanti sono le bisce d'acqua: la biscia dal collare, lunga anche 150 cm, e la biscia tassellata, di minori dimensioni. Si tratta di serpenti timidi e non mordaci che, se avvicinati, si difendono emettendo sibili e evacuando un liquido di odore repellente.

Zone umide

Ospitano la rana verde, il rospo comune e il piccolo rospo smeraldino, in grado di riprodursi anche in acque salmastre.
Molto diffusa è anche la raganella.

Monitoraggio e studio degli anfibi del Parco Regionale del Delta del Po Veneto con particolare riferimento a Pelobates fuscus insubricus

Lucertola campestre
Lucertola campestre
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
© 2021 Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po
via G. Marconi, 6 - 45012 Ariano Polesine (RO)
Telefono 0426/372202 - FAX 0426/373035
Email: info@parcodeltapo.org
Posta certificata: parcodeltapo@pecveneto.it
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici