Centri visita
Attività
Eventi
Prodotti locali
Multimedia
Materiale informativo
Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Il Delta del Po

Glossario

Argine: contiene il fiume e le golene e separa il mondo del fiume da quello abitato dall'uomo.

Barena: banco di limo o sabbia sommerso periodicamente dalla marea.

Batana: barcone da pesca.

Batlin: piccola barca a fondo piatto adatta per muoversi nelle lagune.

Bonello: isolotto di sabbia che si forma in laguna per la sedimentazione delle acque fluviali e l'azione delle maree.

Boschina: bosco tipico delle sponde del fiume, composto da varie specie di salice, pioppo bianco, pioppo nero e ontano nero.

Bosco planiziale: bosco di pianura.

Busa: tratto di foce di un ramo del Po.

Cassa di espansione: vedi Golena.

Conca: chiusa per la navigazione fluviale.

Cuneo salino: corrente d'acqua marina che con la marea risale il corso dei fiumi per parecchi chilometri dalla costa.

Delta Attivo: il risultato dello scorrere del fiume a partire dal 1604, da quando cioè i veneziani praticarono il Taglio di Porto Viro. Si tratta del territorio più recente del Po, quello che interessa il Parco Regionale Veneto e si compone di cinque rami principali e altri rami minori.

Delta Fossile: quest'area inizia a sud del Po di Volano e non è più attraversata da rami attivi del fiume.

Dune fossili: sono cordoni sabbiosi, elevati rispetto alla pianura, che corrispondono ad antiche linee di costa.

Fraima: momento della raccolta del pesce nelle valli da pesca.

Garzaia: colonia di arneidi nidificanti.

Golena: area ripariale compresa fra la sponda e l'argine, soggetta a periodici allagamenti.

Gorgo: stagno di campagna alimentato da acqua sorgiva e spesso in collegamento con il fiume tramite falda acquifera.

Idrovora: macchina per pompare acqua, ampiamente utilizzata nelle bonifiche.

Incile: biforcazione di un braccio del fiume dal corso principale.

Laguna: bacino di acqua salmastra, in alcuni punti profondo solo pochi centimetri, delimitato verso il mare da cordoni di dune sabbiose o scanni e, dalla parte del fiume, da barene, banchi di limo o sabbia sommersi periodicamente dalle maree e da bonelli, isolotti fangosi di origine sedimentaria.

Lanca: braccio morto del fiume, percorso dalla corrente solo durante la piena e popolato da fauna e flora palustri.

Meandro: ampia curva del fiume.

Mortizza: braccio di fiume a corrente ferma.

Palealveo: antico alveo del fiume abbandonato dall'acqua.

Paradello: piccolo canale aperto nel canneto.

Pennello: massicciata eretta nella corrente per dirigerne il corso.

Pulli: i piccoli dell'avifauna non in grado di volare e di essere autosufficenti.

Sacca: insenatura marina a fondale basso delimitata da bracci di fiume.

Scanno: isola di sabbia stretta e lunga che si forma nel delta per azione delle onde marine.

Subsidenza: abbassamento del suolo.

Stabulario: impianto di depurazione dei mitili.

Valle da pesca: bacino interno d'acqua salmastra regolato artificialmente per l'allevamento di anguille e altro pesce.

Velme: banchi di limo che emergono quando il fiume è in magra.
Limonium
Limonium
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
 Valli da pesca
Valli da pesca
(foto di: Gastone Dissette)
Il pasto dei gruccioni
Il pasto dei gruccioni
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
Delta attivo e delta fossile
Delta attivo e delta fossile
(foto di: Archivio Parco Regionale Veneto del Delta del Po)
Valli
Valli
(foto di: Gastone Dissette)
© 2021 Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po
via G. Marconi, 6 - 45012 Ariano Polesine (RO)
Telefono 0426/372202 - FAX 0426/373035
Email: info@parcodeltapo.org
Posta certificata: parcodeltapo@pecveneto.it
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici