Il Delta adesso - autunno


 

Parco Regionale Veneto del Delta del Po giornata uggiosaIl clima autunnale nel Delta del Po è per certi versi caratteristico di questo territorio. Gli ambienti umidi favoriscono un fenomeno tipico della Pianura Padana: la nebbia, che fortunatamente in questi ultimi anni è meno frequente, e permette nelle belle giornate di apprezzare il tipico paesaggio rurale del Delta del Po. Per chi non conosce il Polesine, l’ambiente che si trova di fronte da un senso di disorientamento: gli ampi spazi piatti, in cui a volte a fatica si distingue una casa o un piccolo centro abitato all’orizzonte , sembrano ancora più dilatarsi dopo il raccolto a fine estate del mais, della soia o del grano. Parco Regionale Veneto del Delta del Po PoianaAi bordi delle strade, sui pioppi e facile vedere posati gheppi o poiane, mentre sulle rive del Po e dei canali aironi e garzette aspettano di pescare qualche piccolo pesce. Una pianta tipica di questo periodo è la salicornia veneta, si trova ai margini delle lagune dove la salinità del suolo supera l’1%, tra ottobre e novembre assume un colore rosso intenso. In Autunno in alcune zone umide della sacca di Scardovari, all’Oasi di Cà Mello e nella laguna di Caleri, sono uno spettacolo naturale, sicuramente da vedere.

salicornia

 

Il Delta adesso - estate

 

beccacceIl clima estivo nel Delta del Po è molto caldo, le giornate soleggiate spingono a spostarsi sulle spiagge attrezzate di Rosolina mare, Boccasette e Porto Barricata, dove la brezza marina porta un po’ di sollievo, ma se amate la navigazione con piccole imbarcazioni o anche in canoa attraversando i “paradeli” stretti passaggi tra i canneti in cui spesso si apposta il martin pescatore, si possono raggiungere alcuni scanni isolati (Scanno Cavallari e Scano Boa), e lingue di terra che si formano con le basse maree e dove si trovano numerose colonie di limicoli: gabbiani, sternidi ecc.

 

Parco Regionale Veneto del Delta del Po covoniPer  capire al meglio l’importanza del Delta del Po, si pensi che qui ci sono le principali colonie di tutto il Mediterraneo, da segnalare gabbiani corallini, avocette, cavalieri d’italia,  beccaccia di mare che sugli scanni depongono le uova, attenzione quindi, perché in questi anni l’afflusso eccessivo e incontrollato nel periodo riproduttivo ha comportato l’abbandono di questi ambienti di alcune specie ad esempio il fraticello. Nelle zone costiere dove la dune sono state preservate, grazie anche alla vegetazione ammofila che riesce a d ostacolare il trasporto eolico della sabbia, spiccano i cespugli di eringio marittimo, spinoso di colore blu livido con la corolla formata da cinque petali appuntiti. Nelle zone lagunari tipica delle barene dove la salinità del suolo supera l’1% a luglio fiorisce lo statice (limonium serotinum) graziosa pianta dal colore lilla visibile in particolar modo al Giardino Botanico di Porto CaleriParco Regionale Veneto del Delta del Po sterne

 

Guide e pubblicazioni

 Biblioteca del Parco

       I volumi della Biblioteca del Parco sono scaricabili in formato pdf grazie al Progetto “Realizzazione di sistemi informatizzati di promozione del territorio a Porto tolle e nel Parco Regionale del Delta del Po”  Decreto n. 74 del 15/12/2006 del Dirigente Regionale della direzione Pianificazione Territoriale e Parchi .

 

  • "ATLANTE DEL TERRITORIO COSTIERO, LAGUNARE E VALLIVO DEL DELTA DEL PO"

 

 

 

 

  • Progettare la terra Progettare la società
    L'attività dell'Ente Delta Padano negli anni 50

 

 

 

 

  • Voce del verbo mangiare" - 'Ricette tradizionali, rivisitate ed innovative del Delta Polesano'

 

 

 

 

  • La Quercia di San Basilio Antiche tracce sull'Isola di Ariano

 

 

 

 

  • I boschi del Delta del Po Guida alle vegetazioni legnose del Parco- Piva, Scortegagna

 

 

 

 

  • Vademecum del Turismo sostenibile

 

 

 

 

  • Gli aironi del Delta del PoMonitoraggio degli Ardeidi del Delta del Po e della Provincia di Rovigo –Verza, Trombin

 

 

 

 

  • Anfibi: Monitoraggio e studio degli anfibi del Parco Regionale del Delta del Po con particolare riferimento al Pelobates Fuscus insubricus

 

 

 

 

 

 

  • copertinaDelta del Po più grande dell'immaginazione (Italiano/Inglese)

 

 

 

 

  • Delta del Po: Dove fare birdwatching, Mappe ed elenco avifauna (English version)bird ITA

 

 

 

 

  • copertina ATLANTE DELLA NAVIGAZIONEAtlante della Navigazione fluviale e lagunare del Delta del Po

 

 

 

 

 

                                       
 

 

Altre Pubblicazioni

 

  • Corti e case padronali del Comune di Porto Tolle

 

 

 

 

  • Nono cuntame d'na volta Tradizioni, favole e proverbi dell'antico delta del Po raccolte dagli alunni della scuola media "L. Brunetti " di Porto Tolle

 

 

 

 

  • Il Riso di ieri e di oggi

 

 

 

 

  • I fantasmi di Scano Boa

 

 

 

 

 

 

  • CD-Rom per Windows "VIAGGIO VIRTUALE LUNGO VALLI E LAGUNE" Iniziativa cofinanziata dalla Comunità Europea - programma LEADER II Fondo strutturale F.E.S.R. - Piano Azione Locale "Delta Po" Distribuito dall'Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po.
  • Terre di fascino Delta del Po alla scoperta dei territori tipici italiani
    Edizione Meridiani a cura Prof. Dimer Manzoli e Co. Se. Del Po
  • Manuale del Pescaturismo nel Delta Polesano del Po Roberto Moretti
    Iniziativa Comunitaria INTERREG IIIA Italia-Slovenia 2000/2006
  • Delta del Po più grande dell'immaginazione Brochure fotografico dei parchi del Delta del Po Vento e Emiliano
  • Il Giardino Botanico Litoraneo del Veneto Ambienti e biodiversità A cura del Servizio Forestale Regionale per le province di Padova e Rovigo

 

 

                                      

                                       

Glossario

Argine: contiene il fiume e le golene e separa il mondo del fiume da quello abitato dall'uomo.

Barena: banco di limo o sabbia sommerso periodicamente dalla marea.

Batana: barcone da pesca.

Batlin: piccola barca a fondo piatto adatta per muoversi nelle lagune.

Bonello: isolotto di sabbia che si forma in laguna per la sedimentazione delle acque fluviali e l'azione delle maree.

Boschina: bosco tipico delle sponde del fiume, composto da varie specie di salice, pioppo bianco, pioppo nero e ontano nero.

Bosco planiziale: bosco di pianura.

Busa: tratto di foce di un ramo del Po.

Cassa di espansione: vedi Golena.

Conca: chiusa per la navigazione fluviale.

Cuneo salino: corrente d'acqua marina che con la marea risale il corso dei fiumi per parecchi chilometri dalla costa.

Delta Attivo: ? il risultato dello scorrere del fiume a partire dal 1604, da quando cio? i veneziani praticarono il Taglio di Porto Viro. Si tratta del territorio pi? recente del Po, quello che interessa il Parco Regionale Veneto e si compone di cinque rami principali e altri rami minori.

Delta Fossile: quest' area inizia a sud del Po di Volano e non ? pi? attraversata da rami attivi del fiume.

Dune fossili: sono cordoni sabbiosi, elevati rispetto alla pianura, che corrispondono ad antiche linee di costa.

Fraima: momento della raccolta del pesce nelle valli da pesca.

Garzaia: colonia di arneidi nidificanti.

Golena: area ripariale compresa fra la sponda e l'argine, soggetta a periodici allagamenti.

Gorgo: stagno di campagna alimentato da acqua sorgiva e spesso in collegamento con il fiume tramite falda acquifera.

Idrovora: macchina per pompare acqua, ampiamente utilizzata nelle bonifiche.

Incile: biforcazione di un braccio del fiume dal corso principale.

Laguna: bacino di acqua salmastra, in alcuni punti profondo solo pochi centimetri, delimitato verso il mare da cordoni di dune sabbiose o scanni e, dalla parte del fiume, da barene, banchi di limo o sabbia sommersi periodicamente dalle maree e da bonelli, isolotti fangosi di origine sedimentaria.

Lanca: braccio morto del fiume, percorso dalla corrente solo durante la piena e popolato da fauna e flora palustri.

Meandro: ampia curva del fiume.

Mortizza: braccio di fiume a corrente ferma.

Palealveo: antico alveo del fiume abbandonato dall'acqua.

Paradello: piccolo canale aperto nel canneto.

Pennello: massicciata eretta nella corrente per dirigerne il corso.

Pulli: i piccoli dell'avifauna non in grado di volare e di essere autosufficenti.

Sacca: insenatura marina a fondale basso delimitata da bracci di fiume.

Scanno: isola di sabbia stretta e lunga che si forma nel delta per azione delle onde marine.

Subsidenza: abbassamento del suolo.

Stabulario: impianto di depurazione dei mitili.

Valle da pesca: bacino interno d'acqua salmastra regolato artificialmente per l'allevamento di anguille e altro pesce.

Velme: banchi di limo che emergono quando il fiume è in magra. 

I comuni

I Comuni del Delta del Po Veneto sono 9: Adria, Ariano nel Polesine, Corbola, Loreo, Papozze, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina, Taglio di Po.
Si estendono per 786 chilometri quadrati, di cui oltre 160 sono valli e lagune, mentre gli abitanti dell'intera area sono oltre 73 mila. Origini e storia sono per lo più legate all'evoluzione geologica del Delta e alle alterne vicende tra Venezia e Ferrara. In tutti i Comuni rinveniamo chiese, ville, archeologie industriali e case rurali antiche di un certo interesse o resti archeologici etruschi e romani anche di notevole pregio. Nella zona operano 9400 aziende di cui 2300 artigiane.

Sottocategorie

Il Delta del Po

Parco del DeltaDetto il "dolce gigante", il Po, il fiume più lungo d'Italia, con i suoi 650 chilometri attraversa la pianura Padana fino all'Adriatico, dove sfocia a delta, dando vita ad una delle più vaste zone umide europee e del Mediterraneo.

Leggi tutto...

Vivere il Delta

Vivere il DeltaIl Delta del Po è una terra stupenda ancora in buona parte sconosciuta, da percorrere lentamente, scoprendo la dolcezza del paesaggio, l'accoglienza calda e ruvida dei casoni, l'emozione dei ponti di barche, il mistero dei folti canneti, i vasti orizzonti, le attività nelle valli, nelle lagune e negli orti, fino al fascino della foce e degli estremi scanni, lembi di sabbia finissima in continuità con il mare. 

Leggi tutto...

Scarica l'App ufficiale
Get it on Google Play

Scan me!
Scan me & Get on Google Play!

Oppure visita la versione mobile da tutti i dispositivi
Scan me & e browse!

Manifestazioni - Eventi

Eventi 2019

P5030229 comp

La pagina delle manifestazioni del Parco e dei comuni del Parco è in continua evoluzione e viene periodicamente aggiornata con l'inserimento costante dei nuovi eventi

Leggi tutto...