Il brand “Biosfera Delta Po”: disponibili sul sito i moduli per la richiesta

fbc9658f-6966-4619-bfa5-eddf5db35ff4Il 17 maggio 2017 il Gruppo di coordinamento MaB Unesco Delta del Po ha approvato la nuova brand identity ufficiale “Biosfera Delta Po”, le linee guida per la sua utilizzazione ed il Piano di Comunicazione triennale della Biosfera Delta PoIl brand “Biosfera Delta Po” è un potente strumento per promuovere l’attrattiva del Delta del Po. Esso intende comunicare il concetto di «tutela» non come «cappa» di vincoli su di un territorio, ma come valorizzazione di un’area di pregio pulsante di attività dell’uomo: agricoltura, agroalimentare, prodotti tipici, cultura enogastronomica, pesca e caccia, che si sono storicamente specializzate nello straordinario contesto del Delta del Po e che oggi sono, assieme agli aspetti naturali, elementi di attrazione di significativi flussi di turismo sostenibile.

In questo simbolo inedito, si trovano tutti i valori chiave del programma UNESCO «Man and Biosphere»: la figura dell’ «uomo» (che nelle gambe richiama anche il simbolo della lettera greca «delta»); i concetti di «sviluppo», «economia circolare», «interazione», ma anche «tutela» e «condivisione» evocati dal tratto circolare con terminale a freccia. Gli elementi fondamentali del Delta, ovvero la terra, l’acqua e la natura, che sono esemplificati dal set di colori scelto. La denominazione sintetizza l’identità ‘Delta Po’ con la concettualità ‘Biosfera‘. Viene «sottinteso» il termine Riserva che spesso genera confusione e timore. La specifica “uomo e natura insieme” supera e sostituisce il precedente claim «uomo, natura e sviluppo» dove lo sviluppo appariva quasi un elemento a se stante, diverso da uomo e natura: solo INSIEME uomo e natura possono produrre sviluppo sostenibile.

Il brand completo offre un ricco mondo di riferimenti e significati, è chiaramente leggibile, di facile applicazione, di semplice traduzione.

Il nuovo brand “Biosfera Delta Po” associato al brand del programma MaB e dell’UNESCO sarà utilizzabile dai soggetti coordinatori della Riserva di Biosfera e dagli Enti pubblici locali che ne fanno parte sui propri strumenti di comunicazione istituzionale. Sarà inoltre anche concedibile a soggetti pubblici e privati per patrocinare iniziative culturali, educative, di ricerca scientifica e/o di marketing territoriale.

Essendo vietato dall’UNESCO l’utilizzo del brand del programma MaB a fini commerciali, nella ideazione della brand image della Riserva di Biosfera del Delta del Po è stato escluso ogni utilizzo o riferimento esplicito al brand o alla dicitura del programma MaB e dell’UNESCO. In questo modo la brand image della Riserva del Delta del Po può essere utilizzata anche a scopo commerciale, nell’ambito di tale utilizzo, però viene aggiunta la scritta “sostenitore della”.

Tale aggiunta intende sottolineare come anche l’ambito economico, se indirizzato al perseguimento dello sviluppo sostenibile, rafforzi l’identità della Riserva di Biosfera e la diffusione dei suoi valori. Il concetto di “sostenitore” inoltre consente di creare un informale “network” di soggetti con cui la Riserva interagisce, dialoga ed incoraggia nel percorso verso lo sviluppo sostenibile. La brand image della Riserva di Biosfera del Delta del può essere quindi utilizzata per qualificare strumenti di comunicazione correlati a iniziative pubbliche e prodotti e servizi dalle finalità commerciali (a titolo esemplificativo e non esaustivo: siti internet, brochure, etichette, packaging di prodotti), essendo concessa a soggetti pubblici e privati, che si impegnano ad avviare un percorso di miglioramento continuo delle proprie performance ambientali e sociali. I soggetti che richiederanno l’uso del brand “Biosfera Delta Po” dovranno, infatti, sottoscrivere un vero e proprio patto attraverso il quale prenderanno degli impegni precisi nei confronti dei soggetti gestori della Riserva di Biosfera. 

Il disciplinare completo di concessione e la modulistica per richiedere il brand è disponibile nella sezione “richiedi il brand” del sito della Riserva di Biosfera: www.biosferadeltapo.org